Sesto podio stagionale per Oncu! Brillante quinto posto di Montella

Si è disputata oggi al Pertamina Mandalika International Street Circuit di Lombok in Indonesia la seconda giornata valida per l’undicesimo round del Campionato Mondiale Supersport.

Ieri Yari Montella e Can Oncu avevano disputato due sessioni di prove libere, nelle quali l’italiano si era classificato al quarto posto (1’38”295) ed il turco al decimo (1’39”321). Nonostante le precarie condizioni della pista, che non offre il grip necessario, i due piloti del Kawasaki Puccetti Racing hanno dimostrato di trovarsi a proprio agio sul tracciato indonesiano, e di poter sfruttare il potenziale delle loro Ninja ZX-6R.

Questa mattina in una giornata calda ed umida, si è disputata la Superpole decisiva per assegnare le posizioni sulla griglia di partenza delle due gare di questo weekend. Con una grande prestazione Can Oncu (1’36”000) ha conquistato il secondo posto e la conseguente prima fila. Ottima anche la prova di Yari Montella che con un giro in 1’36”263 ha ottenuto il sesto posto ed una partenza dalla seconda fila nella gara che si è disputata nel primo pomeriggio, sulla distanza di 19 giri.

La partenza di Oncu e di Montella era buona e permetteva ad entrambi di portarsi nel gruppo di testa, con il turco in quarta posizione e l’italiano in sesta. Nel corso del terzo giro Can si portava al comando, mentre Yari manteneva il sesto posto. All’incirca a  metà gara Oncu era secondo, stabilmente nel gruppo di testa, mentre Montella era nel gruppo degli immediati in seguitori, al quarto posto. Nel finale il pilota turco era rallentato da un calo di gomme, ma tagliava comunque il traguardo al terzo posto conquistando così il suo sesto podio stagionale, nono in carriera! Montella perdeva per pochi millesimi la volata per la quarta posizione e concludeva al quinto posto.

Nella classifica del campionato Oncu è terzo con 232 punti. Montella è ottavo con 125 punti.  

Domani i due piloti del Kawasaki Puccetti Racing disputeranno la seconda ed ultima gara di questo undicesimo round WorldSSP.

In Superbike il pilota del Kawasaki Puccetti Racing Lucas Mahias è stato purtroppo vittima di una caduta nelle FP3 di questa mattina, nella quale si è procurato una lesione ai legamenti della caviglia destra. Per questo motivo è stato fermato dai medici, e quindi per oggi Lucas non potrà salire sulla sua Kawasaki. Il pilota francese verrà visitato nuovamente domani mattina, per capire se potrà disputare o meno le ultime due gare previste in questo weekend.

Pertamina Mandalika International Street Circuit – Indonesia

Campionato Mondiale Supersport

Superpole: 1) Tuuli (MV Agusta) – 2) Oncu (Kawasaki) – 3) Aegerter (Yamaha) – 4) Bulega (Ducati) – 5) Caricasulo (Ducati) – 6) Montella (Kawasaki)

Gara1 – 1) 1) Tuuli (MV Agusta) – 2) Caricasulo (Ducati) – 3) Oncu (Kawasaki) – 4) Aegerter (Yamaha) – 5) Montella (Kawasaki)

Can Oncu

“Penso che ci stiamo migliorando di continuo e anche per questo sono orgoglioso della mia squadra. Ho dato il massimo per tutta la gara, ma ho commesso un piccolo errore sul rettilineo opposto a quello dei box ed ho rischiato di fare un high side. A quel punto ho preferito non prendere più alcun rischio. Ho provato a mantenere la seconda posizione, ma ho dovuto controllare un’altra sbandata e Caricasulo mi ha potuto superare. Non ho potuto fare di più, ma è comunque un buon podio. Il nostro obiettivo è ovviamente quello di vincere, quindi ci speriamo, ci proviamo e speriamo di farcela”.

Yari Montella

“Ho fatto una buona gara, ma forse potevamo anche ambire a qualcosa in più. Probabilmente ho sbagliato nel gestire la fase iniziale, ed ho perso contatto con i primi. Da allora in poi è stata una gara in salita, ma alla fine ho portato a casa un buon quinto posto, sfiorando il quarto. Dobbiamo continuare così, perché anche oggi abbiamo dimostrato di avere il potenziale per poter salire sul podio che sarà il mio obiettivo nella gara di domani”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email