Oncu sul podio WorldSSP a Barcellona!

Seconda giornata dell’ottavo round del WorldSSP per il Kawasaki Puccetti Racing al Circuit de Barcelona-Catalunya in Spagna. Can Oncu e Yari Montella, che ieri avevano concluso le prove libere rispettivamente al quinto ed al nono posto, questa mattina sono tornati in pista per disputare la Superpole, che ha deciso lo schieramento di partenza delle due gare di questo fine settimana. Nonostante un cielo nuvoloso, la Superpole si è corsa su pista asciutta. Grande prestazione di Oncu, che con il tempo di 1’45”061 ha conquistato la seconda posizione e la conseguente prima fila sulla griglia di partenza. Il turco si è confermato particolarmente veloce su questo tracciato, del quale detiene il record della Supersport, stabilito in gara lo scorso anno (1’45”486). Con il crono di 1’45”338 Montella ha confermato la nona posizione di ieri, ed è quindi scattato dalla terza fila nella gara che si è disputata nel pomeriggio.

Poche curve dopo la partenza, a causa di un incidente, la gara veniva sospesa con la bandiera rossa e riprendeva dopo una ventina minuti, ridotta a 12 dei 18 giri inizialmente previsti. Nella seconda partenza Oncu scattava molto bene e si portava subito nel gruppo di testa. Lottando ad ogni curva, il giovane pilota turco riusciva a tagliare il traguardo in terza posizione, conquistando così il suo terzo podio stagionale!

Gara difficile per Yari Montella, che non riusciva a trovare un ritmo abbastanza veloce da permettergli di recuperare posizioni e si doveva accontentare del tredicesimo posto finale.

Nella classifica del campionato Oncu è quarto con 151 punti, mentre Montella è settimo con 95.

Domani i due piloti del Kawasaki Puccetti Racing saranno impegnati nella seconda ed ultima gara WorldSSP di questo settimo round.

Circuit de Barcelona-Catalunya – Spagna – Campionato Mondiale Supersport

Superpole: 1) Aegerter (Yamaha) – 2) Oncu (Kawasaki) – 3) Caricasulo (Ducati) – 4) Baldassarri (Yamaha) – 5) Huertas (Kawasaki) ……….. 9) Montella (Kawasaki)

Gara1 – 1) Aegerter (Yamaha) – 2) Baldassarri (Yamaha) – 3) Oncu (Kawasaki) – 4) Caricasulo (Ducati) – 5) Sofuoglu (MV Agusta) ……… 13) Montella (Kawasaki)

Can Oncu

“Prima della gara mi sono sentito un poco perso, ma in seguito ho recuperate la fiducia. Questo risultato mi rende davvero felice perché abbiamo passato dei momenti difficili, ma ora sono di nuovo consapevole delle mie capacità Quando guido si capisce che mi piace molto la mia moto e quando la mia moto mi rende felice come oggi mi piace ancora maggiormente! La differenza tra questa e le gare precedenti è che avevamo smarrito per un attimo la strada giusta e quindi è stato difficile trovare un passo veloce. Oggi lo abbiamo ritrovato. Dobbiamo continuare così, migliorare ulteriormente la moto e mantenere alta la nostra motivazione. Un calo di motivazione, come è forse avvenuto in qualche gara precedente, non è mai una cosa positiva”.

Yari Montella

“In Superpole, ma ancora di più in gara, ho avuto problemi di aderenza. La moto ha poco grip e non posso sfruttarne tutto il potenziale. Ho dovuto fare una gara in  difesa, stando attento a non cadere e a portare a casa più punti possibili. So che la mia squadra sta lavorando, anche con i dati raccolti in gara, per risolvere il problema e quindi per domani spero di poter fare decisamente meglio”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email