Meno di un secondo tra Rabat e la zona punti in Gara1 WorldSBK a Misano

Giornata soleggiata e calda quella odierna al Misano World Circuit, dove il Kawasaki Puccetti Racing sta disputando il quarto round del Campionato Mondiale Superbike. Un appuntamento importante per la squadra di Manuel Puccetti, che nel round di casa ha l’occasione di incontrare i propri sostenitori ed i propri sponsor, inoltre in questo round romagnolo le Kawasaki della squadra italiana corrono con la storica ed iconica livrea ELF, che certifica e consolida la collaborazione con Total Italia.

Tito Rabat, chiamato a sostituire l’infortunato Lucas Mahias, ieri aveva disputato due sessioni di prove libere, concluse al ventiduesimo posto con il tempo di 1’36”063. Questa mattina in una bella giornata di sole, lo spagnolo ha svolto il terzo ed ultimo turno di libere, portando il suo best lap a 1’35”630 e salendo al ventesimo posto nella classifica cumulativa delle libere.

Tito si è migliorato anche in Superpole e con un giro in 1’35”420 ha concluso al diciannovesimo posto, partendo quindi dalla settima fila nella gara che si disputata nel pomeriggio, sulla distanza di 21 giri.

La sua partenza è stata abbastanza veloce e gli ha consentito di recuperare alcune posizioni. Nell’arco di pochi giri Rabat si è portato al diciassettesimo posto e nel finale ha raggiunto il gruppo in lotta per la zona punti, chiudendo al sedicesimo posto e mancando la zona punti per meno di un secondo. Una gara positiva che conferma i costanti miglioramenti del pilota spagnolo.

Nella giornata di domani Tito sarà impegnato prima nella Superpole race e a seguire in gara2.      

Misano World Circuit – Italia – Campionato Mondiale Superbike

Classifica cumulativa delle tre sessioni di prove libere: 1) Bautista (Ducati) – 2) Lecuona (Honda) – 3) Oettl (Ducati) – 4) Razgatlioglu (Yamaha) – 5) Rea (Kawasaki) ……. 20) Rabat  (Kawasaki)

Superpole: 1) Bautista (Ducati) – 2) Razgatlioglu (Yamaha) – 3) Rea (Kawasaki) – 4) Lowes (Kawasaki) – 5) Rinaldi (Ducati) – 6) Locatelli (Yamaha) ……. 19) Rabat (Kawasaki)

Gara1: 1) Bautista (Ducati) – 2) Rea (Kawasaki) – 3) Rinaldi (Ducati) – 4) Bassani (Ducati) – 5) Lowes (Kawasaki) – 6) Locatelli (Yamaha) – 7) Vierge (Honda) …….. 16) Rabat (Kawasaki)

Tito Rabat

“E’ stata una gara impegnativa ma mi sono divertito. Sono partito forte e mi sono inserito in un gruppetto di piloti in lotta per la zona punti. Ho lottato con loro e ci siamo superati più volte ed ho chiuso a un soffio dai punti. Per essere la mia prima gara della stagione con questa moto sono abbastanza soddisfatto, ma è chiaro che dobbiamo continuare a lavorare per migliorarci e raggiungere i risultati che so poter essere alla nostra portata. Grazie ai ragazzi del mio team che hanno lav0rato molto bene anche oggi”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Aragon Round 01

08 – 10_04_2022

News

Aragon Round 01

08 – 10_04_2022

news