Terzo tempo di Canducci nelle libere di Jerez. 14esimo West, 15esimo Bassani.

Jerez, 20 ottobre 2017. Michael Canducci, pilota del team 3570 Puccetti Racing FMI, conclude la prima giornata di prove libere al circuito di Jerez de la Frontera con il terzo tempo complessivo, conquistando l’accesso diretto alla Superpole 2 di domani. Quarto già al termine delle FP1 del mattino, il ravennate ha continuato a migliorare anche nel corso del pomeriggio, abbassando il proprio crono di oltre un secondo.
Anche Axel Bassani, sostituto dell’infortunato Kenan Sofuoglu, é stato protagonista di un inizio promettente, ma nel pomeriggio una caduta gli ha impedito di sfruttare il tempo a disposizione nelle FP2. Il pilota italiano scivola al quindicesimo posto alle spalle del compagno di squadra Anthony West, il quale é ancora alla ricerca del setting ideale per la sua Kawasaki ZX-6R.  Domani si tornerà in pista per la Superpole.
Michael Canducci #65, (P3, 1’43.778)
“Finalmente in questi ultimi due round stiamo riuscendo ad essere più competitivi rispetto all’inizio di stagione. Sono contento, perché significa che il lavoro fatto nel corso dell’anno sta ora portando i suoi frutti. Oggi mi sono trovato molto bene e spero di poter continuare su questa linea anche nella Superpole di domani!”
Anthony West #13, (P14, 1’44.491)
“È stato un inizio difficile. Dopo aver corso gli ultimi due round in Superbike, ho dovuto oggi riadattare il mio stile di guida. Nonostante ciò, nel primo turno sono riuscito ad essere veloce anche se ancora non mi sentivo a mio agio completamente sulla moto. Nel pomeriggio le temperature si sono alzate e il mio feeling con la moto é cambiato nuovamente. Sono sicuro che quando riusciremo a trovare un buon setting allora sarò anche io in lotta con i primi”.
Axel Bassani #5, (P15, 1’44.545)
“Sono molto dispiaciuto per questa prima giornata. Era da tre mesi che non andavo in moto, ma subito questa mattina ho avuto buone sensazioni e sono riuscito ad essere veloce. Nel pomeriggio avevamo intenzione di provare un long run, ma al primo giro alla curva 3 sono passato sul cordolo, mi si é chiuso l’anteriore e sono caduto. Ora ho un po’ male alla caviglia, ma spero domani mattina di sentirmi meglio. In FP3 proverò a ripartire da dove ci siamo fermati oggi. Chiedo scusa alla squadra per l’errore di oggi, ma domani e domenica farò di tutti per rimediare!”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email