Round di casa per Lucas Mahias a Magny Cours in Francia

Si disputerà questo fine settimana al circuito Nevers Magny Cours in Francia l’ottavo round del WorldSBK ed il settimo del WorldSSP. Per Lucas Mahias, il pilota Kawasaki Puccetti Racing in Superbike, si tratta del round di casa. Il pilota francese è reduce dall’infortunio al polso destro a seguito di una caduta ad Assen. E’ rientrato in pista nel precedente appuntamento sul Circuito di Navarra in Spagna di due settimane fa, ma purtroppo le sue prestazioni sono state condizionati dal dolore al polso sinistro. Ora le sue condizioni sono ulteriormente migliorate e Mahias spera di essere al 100% per dare il massimo davanti al proprio pubblico. A Navarra Lucas ha conquistato un eccezionale sesto posto in Superpole, ma poi in gara ha sofferto a causa delle sue condizioni fisiche. In gara1 è stato vittima di una scivolata, mentre nella Superpole Race ed in gara 2 ha ottenuto rispettivamente il quindicesimo ed il quattordicesimo posto.
Per i due piloti del WorldSSP Can Oncu e Philipp Oettl il round spagnolo non è tato per niente facile. La particolare conformazione della pista ha messo in difficoltà le moto dei due alfieri del Kawasaki Puccetti Racing che guardano con fiducia alle gare di Magny Cours per tornare nelle zone alte della classifica. Oettl punta alla sua prima vittoria stagionale, mentre Oncu vule conquistare il suo primo podio in questa categoria.
Il circuito Nevers Magny Cours si trova in Francia nel dipartimento di Nievre nella regione della Borgogna. E’ stato costruito nel 1960 ma solo negli anni 80 ha iniziato ad assumere un importanza internazionale. Negli anni il tracciato francese ha subito poche modifiche, realizzate con l’obiettivo di creare maggiori possibilità di sorpassi. Alcune curve hanno il nome di altri circuiti (Estoril, Adelaide, Imola, Nurburgring) in quanto riproducono curve presenti su quelle piste. La pista è lunga 4.411 mt. ed ha 17 curve, delle quali 9 a destra e 8 a sinistra. E’ la ventesima volta che l’autodromo di Magny Cours ospita i mondiali delle derivate dalla serie, la prima nel 1991 ed in seguito ininterrottamente dal 2003 al 2021.

Sky Sport
Venerdì 3 settembre
Prove Libere 1 SBK: 10:30-11:15
Prove Libere 2 SBK: 15:00-15:45

Sabato 4 settembre
Prove Libere 3 SBK: 9:00- 9:30
Superspole SSP: 10:25-10:45
Superpole SBK: 11:10-11:25
Gara 1 SBK: 14:00 (in diretta anche su TV8)
Gara 1 SSP: 15:15

Domenica 5 settembre
Superpole Race SBK: 11:00 (in differita alle 13 su TV8)
Gara 2 SSP: 12:30
Gara 2 SBK: 14:00 (in diretta anche su TV8)

Attraverso questo link potete consultare il programma delle prove e delle gare francesi:
https://www.worldsbk.com/en/event/FRA/2021
.

“Questa è la mia pista di casa e quindi la conosco molto bene. Ci tengo molto a far bene davanti ai miei sostenitori e darò il massimo per ottenere dei buoni risultati. A Navarra pensavo di essermi lasciato alle spalle l’infortunio di Assen, invece in moto ho avvertito ancora molto dolore e questo ha condizionato le mie prove e le gare. In queste due settimane mi sono allenato molto e la mia condizione fisica è migliorata per cui spero di essere nelle migliori condizioni per sfruttare tutto il potenziale della mia Ninja”.
.

“Se a Magny Cours riusciremo ad essere veloci nelle qualifiche penso che possiamo essere davvero molto competitivi poi in gara. Staremo a vedere, ma penso che su questa pista il podio sia alla nostra portata. Lo scorso anno sono andato vicino a salire sul podio e quindi penso sia una pista adatta a me. Il set-up della ,moto ora è molto buono e noi siamo pronti. Daremo il massimo e poi staremo a vedere cosa succede in Francia.”
.

“Non ho mai corso a Magny Cours su pista asciutta e quindi posso dire di avere maturato una buona esperienza sul bagnato. Il nostro obiettivo è il podio come sempre. Sulla pista francese non ci sono molte curve da prima marcia e quindi cercheremo di essere competitivi sin dalle prove di venerdì, come abbiamo fatto ad esempio ad Assen o a Most. Le nostre sono moto derivate dalla produzione e quindi ce ne sono alcune che si adattano a particolari tracciati ed altre no. E lo stesso succede in Superbike. Andiamo a Magny Cours con la mentalità giusta per fare bene”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email