Round di casa a Misano per il Kawasaki Puccetti Racing. Rabat sostituisce Mahias. Sulle moto la livrea ELF

Il quarto round del campionato Mondiale Superbike e Supersport si disputano questo weekend in Italia, sulla pista di Misano Adriatico. Per il Kawasaki Puccetti Racing si tratta del round di casa, e dopo oltre due anni finalmente il paddock sarà aperto al pubblico ed agli sponsor, che potranno così tornare a seguire da vicino i pilota della squadra di Manuel Puccetti.

Nel round di Misano tutte e tre le moto del Kawasaki Puccetti Racing scenderanno in pista con la storica livrea ELF, simile a quella usata negli anni 80’ da “Rocket Ron” Haslam. La squadra di Manuel Puccetti ha già utilizzato negli anni passati questa livrea, che celebra la partnership tra Total Italia ed il Kawasaki Puccetti Racing, un rapporto professionale reso solido dal tempo e che rappresenta per entrambi un motivo di orgoglio, che si rinnova ogni stagione.

Nel precedente round dell’Estoril i due piloti Supersport Can Oncu e Yari Montella hanno confermato di poter lottare per la vittoria in ogni gara e se per Oncu questa è una piacevole conferma, per Montella si tratta invece del raggiungimento dell’obiettivo che il pilota italiano si era posto ad inizio stagione.  

Per quanto riguarda invece la Superbike, in Portogallo Mahias non è stato certamente fortunato ed in una caduta avvenuta nel corso della Superpole Race si è procurato la frattura del quinto metacarpo della mano destra. Nonostante i suoi sforzi ed il suo impegno il pilota francese non è ancora pronto per risalire sulla sua Ninja nel round di Misano, e verrà sostituito da Tito Rabat, che già lo scorso anno aveva corso con il Kawasaki Puccetti Racing gli ultimi tre round del WorldSBK proprio in sostituzione dello sfortunato Mahias.  

Qualche notizia sull’autodromo romagnolo, che è stato progettato nel 1969 e negli anni 90 ha beneficiato di un ampio programma di ristrutturazione, che ha garantito la disponibilità di un impianto sempre più efficiente. Nel 1993 la pista è stata allungata sino a 4.060 metri ed è stata anche costruita una nuova palazzina per ospitare nuovi box. Alla fine del 2006 l’impianto è stato chiuso per consentire la realizzazione di un nuovo tracciato, ed in soli cinque mesi la pista è stata allungata sino a 4.180 metri, con l’inversione del senso di marcia (ora in senso orario),  mentre le tribune hanno aumentato la propria capienza di oltre 23.000 posti. Attualmente la pista misura 4.226 metri con 16 curve, delle quali dieci a destra e sei a sinistra. La pole position è a destra.    

Questa la programmazione delle prove sulle televisioni italiane delle gare del quarto round SBK e SSP:

SKY SPORT MOTOGP/HD


Venerdì 10 Giugno
Superbike Prove Libere 1 ore 10:30 (Diretta)
Superbike Prove Libere 2 ore 15:00 (Diretta)

Sabato 11 Giugno
Supersport Superpole ore 10:25 (Diretta)
Superbike Superpole ore 11:10 (Diretta)
Superbike Gara 1 ore 14:00 (Diretta)
Supersport Gara 1 ore 15:15 (Diretta)

Domenica 12 Giugno
Superbike Superpole Race ore 11:00 (Diretta)
Supersport Gara 2 ore 12:30 (Diretta)
Superbike Gara 2 ore 14:00 (Diretta)



TV8 (Attenzione: gli orari potrebbero subire variazioni)

Sabato 11 Giugno

Superbike Gara 1 ore 14:00 (Diretta)

Domenica 12 giugno

Superbike Superpole Race ore 13:00 (Differita)
Superbike Gara 2 ore 14:00 (Diretta)

Attraverso questo link potete consultare il programma del round romagnolo:

https://www.worldsbk.com/en/event/ITA/2022

Manuel Puccetti

“Ci apprestiamo ad affrontare le gare di casa con la massima determinazione, decisi a dare il massimo davanti ai nostri tifosi ed ai nostri sponsor. Nei precedenti tre round Supersport abbiamo conquistato due podi e siamo stati costantemente nelle posizioni di testa, per cui non possiamo che essere ottimisti per le gare di Misano, anche considerando i risultati che avevamo ottenuto nei test precampionato, svolti a marzo su questo tracciato. In Superbike purtroppo Mahias non si è ancora ristabilito completamente dall’infortunio patito all’Estoril e lo sostituiremo con Tito Rabat, che conosce la squadra e la moto per aver corso con noi gli ultimi tre round della passata stagione. Sono felice e fiero di utilizzare per il quinto anno la storica e bellissima livrea ELF, che sancisce e rinsalda la nostra collaborazione con Total Italia”.

Tito Rabat

“Sono davvero molto contento di tornare a correre con il Kawasaki Puccetti Racing e ringrazio Manuel e tutta la squadra per la fiducia riposta in me, per di più nel round di casa, che so essere molto importante per loro. Sono molto motivato e posso garantire il mio massimo impegno. Spero che il tempo sia bello e di poter trascorrere un weekend che sarà certamente impegnativo ma anche molto bello, e non vedo l’ora di tornare a lavorare con la squadra con cui anche lo scorso anno mi ero trovato da subito molto bene”.

Yari Montella

“Sarà un weekend particolare, ma lo affronterò con serenità perché mi sono allenato molto bene in queste settimane, curando ogni minimo particolare. La gara di casa è sempre una cosa speciale, e sarà emozionante correre davanti ai nostri tifosi e con l’appoggio dei nostri sponsor e per l’occasione ho fatto preparare una grafica speciale per il mio casco. Sono pronto e carico e non veo l’ora che venga venerdì per poter scendere in pista”.  

Can Oncu

“Questa è la gara di casa per la mia squadra e so che tutti ci  tengono molto a fare bene. Per me questo è ovviamente uno stimolo in più per impegnarmi al massimo delle mie possibilità. Nelle gare precedenti abbiamo dimostrato di essere molto competitivi e di poter puntare alla vittoria, e sarebbe davvero bello poterla ottenere proprio in quella che è la gara di casa per il  mio team”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email