Quinto posto per Montella in Australia. Oncu scivola ma è terzo in campionato.

Si è concluso oggi al Phillip Island Grand Prix Circuit in Australia il Campionato Mondiale Supersport 2022. Quella di ieri era stata una giornata storica per il Kawasaki Puccetti Racing, che aveva vinto Gara1 con Yari Montella e piazzato Can Oncu al terzo posto, per un fantastico doppio podio. Oggi i due piloti sono tornati in pista per disputare la seconda ed ultima gara di questo dodicesimo ed ultimo round WorldSSP.

La gara prendeva il via nel pomeriggio su pista asciutta, ma sotto un cielo nuvoloso. Oncu e Montella scattavano bene allo spegnersi del semaforo, portandosi in quinta e sesta posizione rispettivamente. Purtroppo i due venivano a contatto a causa di un incrocio di traiettorie ed il pilota turco scivolava. Nessuna conseguenza fisica per Can che era però costretto al ritiro, mentre Yari veniva penalizzato con un long lap penalty per il contatto con il compagno di squadra. A metà gara circa il pilota italiano, una volta scontata la penalità, si trovava in sesta posizione, girando con gli stessi tempi dei primi. Il pilota del Kawasaki Puccetti Racing riusciva a recuperare una posizione, tagliando il traguardo al quinto posto.

Nella classifica generale del campionato Can Oncu conclude in terza posizione con 264 punti, mentre Yari Montella termina settimo con 171.  

Phillip Island Grand Prix Circuit – Victoria – Australia  

Campionato Mondiale Supersport

Gara2 – 1) Aegerter (Yamaha) – 2) Caricasulo (Ducati) – 3) Baldassarri (Yamaha) – 4) Bulega (Ducati) – 5) Montella (Kawasaki) – 6) De Rosa (Ducati) ……. n.c.) Oncu (Kawasaki)

Can Oncu

“Cadere al primo giro a causa di un contatto non è certo il modo con il quale avrei voluto concludere il campionato. Ero partito bene ed ero nel gruppo di testa ma non ho potuto evitare il contatto e la caduta. Purtroppo le corse sono così. Ci consoliamo con il terzo posto in classifica che testimonia la validità della nostra stagione. Un risultato per il quale voglio ringraziare Manuel Puccetti, tutta la squadra che ha sempre fatto un ottimo lavoro e Kenan Sofuoglu che mi è sempre stato vicino e mi ha aiutato molto”.

 Yari Montella

“Mi dispiace davvero tanto per il contatto che ha fatto scivolare Can. La moto è sbandata e non sono riuscito ad evitare il contatto. A parte questo, la gara è stata positiva. Ero partito bene ed ero nel gruppo dei primi. Molto probabilmente senza il long lap penalty mi sarei giocato il podio, ma sono comunque soddisfatto per il ritmo che sono riuscito a tenere e per il risultato. Colgo l’occasione per ringraziare tutto il team per avermi accompagnato ed assistito in questa ottima stagione”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email