Prove libere WorldSBK al Motorland Aragon

Prima giornata di prove WorldSBK per il Kawasaki Puccetti Racing sulla pista del Motorland Aragon, situato nei pressi di Alcaniz in Spagna. La lunga attesa è finita, così come i test invernali, che Lucas Mahias ed il suo staff tecnico anno svolto proprio in preparazione al mondiale Superbike, che è iniziato questa mattina sulla pista aragonese, in una giornata soleggiata e fresca.

Nella prima sessione di prove libere il pilota francese ha fatto segnare il tempo di 1’51”115, che lo ha posizionato al tredicesimo posto della classifica delle FP1. Lucas avrebbe potuto fare meglio se non fosse scivolato proprio nel finale. Una caduta che ha compromesso non soltanto il suo tempo sul giro, ma che ha anche danneggiato molto la sua moto, tanto che i tecnici del Kawasaki Puccetti Racing hanno lavorato sino a pochi minuti prima della seconda sessione per ripararla.

Nelle FP2 Mahias ha iniziato in modo cauto, per poi spingere maggiormente nel finale, facendo segnare il tempo di 1’51”278, molto simile a quello della prima sessione e chiudendo al diciassettesimo posto della classifica dei due turni.

Nella giornata di domani Mahias disputerà il terzo turno di prove libere e la Superpole, che deciderà la griglia di partenza della prima gara della stagione.  

Motorland Aragon – Campionato Mondiale Superbike

Classifica cumulativa delle due sessioni di prove libere: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Bautista (Ducati) – 3) Razgatlioglu (Yamaha) – 4) Gerloff (Yamaha) – 5) Rinaldi (Ducati) ………….. 17) Mahias (Kawasaki

Lucas Mahias

“E’ stata una giornata strana. Questa mattina avevo iniziato abbastanza bene ed avevo fatto segnare un buon tempo, ma poi quando ho montato la gomma nuova sono caduto. E’ stata una brutta caduta che ha danneggiato molto la mia moto. E’ stato un mio errore e sono molto dispiaciuto per i nostri tecnici che hanno lavorato molto per rimettermi nelle condizioni di tornare in pista. Il turno del pomeriggio non è stato facile. Ho cercato prima di tutto di trovare un buon feeling con la mia moto, ma non sono riuscito a migliorare il mio best lap. Domani lavoreremo ancora al set up della mia Ninja nelle FP3 e poi spero di fare una buona Superpole e soprattutto una buona gara”.  

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email