Prove libere soddisfacenti per Mahias nel WorldSBK a Misano

Il Kawasaki Puccetti Racing è al Misano World Circuit per il terzo round del Campionato mondiale Superbike.
Nell’unica prova italiana prevista dal calendario 2021 la livrea della moto e della tuta del pilota Lucas Mahias riportano il marchio ELF, a consacrare una collaborazione ultra decennale tra la squadra di Manuel Puccetti e Total Italia.
Questa mattina, in una giornata calda e soleggiata, il francese ha disputato la prima sessione di qualifiche, concluse al tredicesimo posto con il crono di 1’36”168. Al di la del tempo sul giro, l’obiettivo di Lucas e del suo staff tecnico era quello di definire il miglior assetto per la loro Ninja in versione 2021.
Nella seconda sessione di prove libere Mahias è stato purtroppo autore di una scivolata che ha danneggiato la sua Ninja. I tecnici del Kawasaki Puccetti Racing sono riusciti a sistemarla a tempo record, e così il pilota francese ha potuto tornare in pista prima del termine del turno, facendo segnare il tempo di 1’35”383 e concludendo la giornata all’undicesimo posto della classifica cumulativa delle due sessioni.
Domani Lucas disputerà la Superpole e la prima gara delle tre gare previste nel round italiano.

Misano World Circuit – Italia
Campionato Mondiale Superbike
Classifica cumulativa delle prove libere: 1) Rinaldi (Ducati) – 2) Lowes (Kawasaki) – 3) Razgatlioglu (Yamaha) – 4) Rea (Kawasaki) – 5) Gerloff (Yamaha) ……… 11) Mahias (Kawasaki)

Lucas Mahias: “E’ stata una buona giornata soprattutto perché sono riuscito a trovare un buon feeling con la mia moto. Non sono state due sessioni facili, perché questa mattina la moto non era perfetta, ed era difficile da guidare. Nel pomeriggio la situazione è migliorata e nonostante le alte temperature mi sono migliorato molto. Sono scivolato mentre facevo una simulazione di gara, e devo ringraziare il mio team che ha fatto un grande lavoro e mi ha permesso di concludere le prove. Sono abbastanza soddisfatto e penso che domani dovremo continuare a lavorare così anche nelle FP3, per poi dare il massimo in Superpole ed in gara”.
.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email