Prove libere proficue per Oncu e Montella a Barcellona

Il Kawasaki Puccetti Racing è a Barcellona in Spagna, sul circuito Barcelona-Catalunya, dove si disputa l’ottavo appuntamento con il Campionato Mondiale Supersport.  Meno di due settimane fa i due piloti Can Oncu e Yari Montella avevano ben figurato a Magny Cours in Francia, senza però riuscire a raccogliere i risultati meritati. Entrambi sono quindi ansiosi di rifarsi in questo round di Barcellona.

Il weekend catalano è iniziato questa mattina con il primo turno di prove libere, nel quale Oncu ha fatto segnare il tempo di 1’45”947 piazzandosi al quarto posto, a dimostrazione di come il pilota turco si trovi a proprio agio su questa pista. Tredicesimo posto per Montella autore di un giro in 1’46”532.

La seconda sessione di libere del pomeriggio ha consentito ai due piloti di proseguire il lavoro di messa a punto delle loro ZX-6R. Entrambi hanno migliorato il loro tempo sul giro. Oncu (1’45”669) ha chiuso al quinto posto mentre Montella (1’46”147) al nono.

Domani i due piloti Kawasaki Puccetti Racing saranno impegnati nella Superpole e nella prima gara di questo fine settimana.  

Circuit de Barcelona-Catalunya – Spagna – Campionato Mondiale Supersport

Classifica cumulativa delle due sessioni di prove libere: 1) Aegerter (Yamaha) – 2) Baldassarri (Yamaha) – 3) Bulega (Ducati) 4) Tuuli (MV Agusta) – 5) Oncu (Kawasaki) ……… 9) Montella (Kawasaki)

Can Oncu

“Questa prima giornata a Barcellona è stata indubbiamente positiva. Dobbiamo continuare così, mettendoci il massimo impegno. Per domani sono ottimista perché non siamo lontani dai primi ed abbiamo ancora del margine di miglioramento. Su questa pista sarà importante partire davanti e quindi dovrò dare il massimo in Superpole per poter fare una bella gara e puntare al podio. Grazie ai ragazzi del mio team per il loro lavoro”.

Yari Montella

“Facciamo tanta fatica in uscita di curva, dove abbiamo poco grip. Ci dobbiamo concentrare su questo problema perché risolverlo significherebbe annullare il gap che attualmente ci separa dai primi. Sono certo che ci riusciremo e quindi sono fiducioso sia per le qualifiche che per la gara. Ringrazio la mia squadra che mi sta aiutando molto”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email