Problemi elettronici per Mahias in gara1 WorldSBK all’Estoril

Si è conclusa oggi sul circuito dell’Estoril in Portogallo la seconda giornata del terzo round del Campionato mondiale Superbike, che ha visto Lucas Mahias, il pilota del Kawasaki Puccetti Racing, impegnato nell’ultima sessione di prove libere, nella Superpole ed in gara1.

Ieri  il francese aveva terminato i primi due turni di libere al decimo posto, con un best lap di 1’37”467, mentre questa mattina, sotto un cielo nuvoloso ma su pista asciutta, Mahias  ha fatto segnare il tempo di 1’38”069, che lo ha posizionato al dodicesimo posto nella classifica generale delle tre sessioni di prove libere.

In Superpole Lucas è stato autore di un’ottima la prestazione. Migliorando in modo considerevole il suo miglior tempo sul giro (1’36”674) il pilota del Kawasaki Puccetti Racing ha concluso il turno in decima posizione. Di conseguenza ha preso il via dalla quarta fila, nella gara che si è disputata nel primo pomeriggio sulla distanza di 21 giri. 

Quella del francese è stata una gara sfortunata, condizionata sino dall’inizio da alcuni problemi elettronici che non hanno permesso a Lucas di guidare come avrebbe potuto e di sfruttare tutto il potenziale della sua Ninja. Mahias è stato bravo e generoso a portare a termine comunque la gara, tagliando il traguardo al diciassettesimo posto.

Domani mattina Mahias disputerà la Superpole race e nel pomeriggio la seconda ed ultima gara di questo terzo round WorldSBK.     

Circuito dell’Estoril – Lisbona – Portogallo – Campionato Mondiale Superbike

Classifica cumulativa delle tre sessioni di prove libere: 1) Razgatlioglu (Yamaha) – 2) Bautista (Ducati) – 3) Rea (Kawasaki) – 4) Gerloff (Yamaha) – 5) Rinaldi (Ducati) ……….. 12) Mahias (Kawasaki

Superpole: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Razgatlioglu (Yamaha) – 3) Bautista (Ducati) – 4) Redding (BMW) – 5) Locatelli (Yamaha)  – 6) Rinaldi (Ducati) ……. 10) Mahias (Kawasaki)

Gara1: 1) Bautista (Ducati) – 2) Razgatlioglu (Yamaha) – 3) Rea (Kawasaki) – 4) Locatelli (Yamaha) – 5) Vierge (Honda) – 6) Lecuona (Honda)  ………. 17) Mahias (Kawasaki)

Lucas Mahias

“La gara odierna è stata un vero disastro. Sin dall’inizio ho avvertito dei problemi alla parte elettronica e non ho potuto fare altro che portare a termine la gara, cercando di non commettere errori, anche se non avevo trazione ed ho rischiato più volte di perdere aderenza all’anteriore. Sono molto dispiaciuto non solo per il risultato che non rispecchia di certo le nostre potenzialità, ma anche perché le prove e le qualifiche erano andate molto bene ed avremmo potuto disputare un’ottima gara. Ora cerchiamo di risolvere questi problemi e di recuperare nelle due gare di domani”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email