Prima giornata di prove WorldSS al Motorland Aragon

Primo round del Campionato Mondiale Supersport per il Kawasaki Puccetti Racing al Motorland Aragon in Spagna. Dopo molti mesi trascorsi ad allenarsi e a prepararsi per le gare, finalmente Philipp Oettl e Can Oncu oggi hanno disputato due sessioni di prove libere, per riprendere confidenza con la pista spagnola e per lavorare all’assetto delle loro ZX-6R. Il pilota tedesco ha dimostrato di aver trovato subito il feeling con la sua moto e con il tempo di 1’54”828 ha terminato al terzo posto. Il giovane pilota turco ha invece lavorato con la propria squadra alla ricerca di un assetto ottimale per la sua Ninja e con in crono di 1’57”331 ha chiuso in ventesima posizione.
La seconda ed ultima sessione di prove libere si è svolta nel pomeriggio si è disputata con temperature più elevate rispetto a quelle del mattino. Sulla pista scivolosa, Oettl (1’55”574) non è riuscito a migliorare il suo best lap, ma ha comunque mantenuto il suo terzo posto. Oncu (1’56”783) è invece riuscito ad abbassare il suo crono del mattino ed ha concluso in diciottesima posizione.
Domani entrambi disputeranno la Superpole e la prima gara della stagione.

Motorland Aragon – Spagna
Campionato Mondiale Supersport
Classifica cumulativa delle prove libere: 1) Tuuli (MV) – 2) Odendaal (Yamaha) – 3) Oettl (Kawasaki) -. 4) Cluzel (Yamaha) – 5) Caricasulo (Yamaha) ……18) Oncu (Kawasaki)

Can Oncu “Quelle di oggi sono state due sessioni difficili, soprattutto perché non ho ancora trovato il giusto feeling con la mia moto su questa pista. La diciottesima posizione non è certamente quella alla quale ambivo, ma siamo solo al primo giorno di campionato e quindi dobbiamo essere positivi. Domani cercherò di fare bene in Superpole per poi dare il massimo in gara”.

Philipp Oettl “La terza posizione è un buon risultato e siamo andati bene in entrambe le sessioni, anche se nel pomeriggio le condizioni sono state più difficili. Stiamo lavorando bene, trovando soluzioni sempre migliori. Domani mattina inizieremo subito con la Superpole e posso dire che siamo pronti, sia per il giro veloce che per la gara anche se, come sembra dalle previsioni, domani le temperature dovessero essere più basse”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email