Oncu settimo e Montella nono nelle prove libere WorldSSP a Misano

E’ iniziato oggi al Misano World Circuit il quarto round del Campionato Mondiale Supersport. Per il Kawasaki Puccetti Racing, che ha sede a Reggio Emilia, si tratta del round di casa, e questo è l’appuntamento più importante della stagione, nel quale si ha la possibilità di incontrare i propri sponsor e di correre davanti ai propri tifosi.

Ricordiamo che in questo round italiano tutte le moto del Kawasaki Puccetti Racing adottano la storica e bellissima livrea ELF, a simboleggiare la continuità del rapporto tra la squadra di Manuel Puccetti e Total Italia. 

Ovviamente anche per Can Oncu e Yari Montella questa di Misano è una tappa importante, nella quale sono chiamati a confermare quanto di buono hanno mostrato nelle gare precedenti, con l’obiettivo di lottare per la vittoria.

Questa mattina, con pista asciutta ma sotto un cielo denso di nuvole, i due piloti del Kawasaki Puccetti Racing hanno disputato la prima sessione di prove libere, nella quale Oncu ha ottenuto un ottimo terzo posto, grazie ad un giro in 1’38”660. Settima posizione per Montella, che ha fatto registrare il crono di 1’39”125.

Nella seconda sessione di prove libere del pomeriggio, in condizioni climatica più calde, purtroppo entrambi i piloti del Kawasaki Puccetti Racing sono stati vittime di scivolate che non hanno avuto conseguenze fisiche, ma che hanno ostacolato la loro prova. Al termine del turno Oncu (1’38”618) ha ottenuto il settimo posto, mentre Montella (1’38”907) ha chiuso in nona posizione.

Domani entrambi disputeranno la Superpole e a seguire la prima gara di questo quarto round WorldSSP.

Misano World Circuit – Italia – Campionato Mondiale Supersport

Classifica cumulativa delle due sessioni di prove libere: 1) Bulega (Ducati) – 2) Manzi (Triumph) – 3) Aegerter (Yamaha) – 4) Caricasulo (Ducati) – 5) De Rosa (Ducati) – 6)  Baldassarri (Yamaha) – 7) Oncu (Kawasaki) – 8) Van Straalen (Yamaha) – 9) Montella (Kawasaki)

Can Oncu

“E’ stata una buona giornata nonostante io abbia commesso qualche piccolo errore e sia scivolato nella parte finale della seconda sessione. In generale però abbiamo lavorato bene, ed abbiamo dimostrato di poter essere competitivi e sono certo che lo saremo maggiormente sia domani che domenica in gara. Un ringraziamento va alla squadra, che ha svolto come sempre un grande lavoro”.  

Yari Montella

“Stamattina è andata bene ed ho trovato subito un buon feeling con la moto. Ho utilizzato quasi esclusivamente gomme usurate proprio pensando alle gare, e sono stato veloce. Purtroppo nel pomeriggio sono scivolato quasi subito, e questo ci ha fatto perdere molto tempo, intralciando il nostro programma di lavoro. Non sono riuscito a migliorarmi di quanto avrei potuto, ma alla fine siamo comunque noni e con ottimi margini di miglioramento per la Superpole e le due gare. Grazie ai miei tecnici che hanno riparato la mia moto a tempo di record”. 

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email