Mahias in zona punti anche nell’ultima gara del campionato

Si è concluso oggi al Phillip Island Grand Prix Circuit nello stato di Victoria in Australia 

Il Campionato Mondiale Superbike 2022.

Lucas Mahias, il pilota del Kawasaki Puccetti Racing, ieri aveva disputato la Superpole, conclusa all’undicesimo posto, e Gara1, contrassegnata da un cambio gomme all’incirca a metà gara per le mutate condizioni della pista, nella quale il francese aveva tagliato il traguardo al quattordicesimo posto.

La giornata odierna si è aperta con la Superpole Race, la gara sprint di soli dieci giri. La pioggia caduta sino a pochi minuti dal via, ha reso difficile la scelta degli pneumatici. Il francese ha optato per una gomma rain all’anteriore ed un’intermedia al posteriore. Mahias è scattato bene dalla quarta fila, portandosi al nono posto. La pioggia però aveva cessato di cadere e con la pista che si andava asciugando rapidamente Lucas iniziava ad avere dei problemi di aderenza, che gli facevano perdere due posizioni, permettendogli comunque di tagliare il traguardo cogliendo un positivo undicesimo posto. 

La seconda ed ultima gara della giornata si è disputata su pista asciutta e sotto un cielo nuvoloso. Lucas ha mantenuto la posizione di partenza, perdendo in seguito alcune posizioni lottando nel gruppo degli inseguitori. Il pilota del Kawasaki Puccetti Racing stava recuperando sui suoi avversari quando purtroppo a quattro giri dalla fine a causa di una caduta, veniva esposta la bandiera rossa che poneva definitivamente fine alla gara. Al momento della sospensione Mahias occupava la tredicesima posizione ed ha quindi concluso la sua stagione conquistando tre punti per la classifica del mondiale.

Phillip Island Grand Prix Circuit – Victoria – Australia 

Campionato Mondiale Supersport

Superpole Race: 1) Bautista (Ducati)  – 2) Razgatlioglu (Yamaha) – 3) Rea (Kawasaki) – 4) Lowes (Kawasaki) – 5) Locatelli (Yamaha) – 6) Redding (BMW) …… 11) Mahias (Kawasaki)

Gara2: 1) Bautista (Ducati) – 2) Rea (Kawasaki) – 3) Lowes (Kawasaki) – 4) Razgatlioglu (Yamaha) – 5) Locatelli (Yamaha) – 6) Rinaldi (Ducati) ………. 13) Mahias (Kawasaki)

Lucas Mahias

“Le due gare odierne non sono state facili soprattutto a causa delle condizioni del meteo e della pista. Nella gara sprint abbiamo optato per gomme rain e intermedie, ma poi la pista si è asciugata e nel finale ho avuto problemi di aderenza. Nell’ultima gara della stagione stavo aspettando gli ultimi giri per attaccare e recuperare almeno una posizione, ma la bandiera rossa ha mandato a monte i miei piani. Sono comunque entrato ancora una volta in zona punti, e questo è un fattore positivo. E’ stata la mia ultima gara con il team di Manuel Puccetti e voglio ringraziare sia lui che tutti i componenti della squadra, con i quali ho trascorso due stagioni che non dimenticherò”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email