Mahias è tredicesimo in Gara1 WorldSBK a Portimao

Seconda giornata di prove e di gare per il Kawasaki Puccetti Racing all’Autodromo do Algarve di Portimao in Portogallo, nel nono round del Campionato Mondiale Superbike. Per Lucas Mahias le due sessioni di prove libere di ieri sono state condizionate da una caduta nelle FP1 che non ha permesso al pilota francese ed alla sua squadra di trovare il migliore assetto per la loro ZX.10R. Questa mattina Mahias ha svolto il terzo ed ultimo turno di libere concluso in diciassettesima posizione con il tempo di 1’41”983.

In tarda mattinata Lucas ha invece disputato la Superpole, che ha deciso la griglia di partenza della successiva Gara1. Con un giro in 1’40”811 il pilota del Kawasaki Puccetti Racing ha ottenuto il quindicesimo posto, ed è quindi scattato dalla quinta fila nella prima gara del weekend, che si è disputata nel primo pomeriggio su una distanza ridotta a 14 giri a causa di un incidente avvenuto in SS300 che ha cambiato il programma della giornata.  

Grazie ad una buona partenza Mahias ha recuperato subito una posizione. In seguito il francese è rimasto nel gruppo degli inseguitori ed ha tagliato il traguardo al tredicesimo posto, conquistando così altri punti per la sua classifica. 

Domani, nella giornata conclusiva del nono round, Mahias disputerà la Superpole Race e Gara2 WorldSBK.       

Autodromo do Algarve – Portimao – Portogallo – Campionato Mondiale Superbike

Classifica cumulativa delle tre sessioni di prove libere: 1) Razgatlioglu (Yamaha) – 2) Locatelli (Yamaha) – 3) Rea (Kawasaki) – 4) Lowes (Kawasaki) ……. 17) Mahias (Kawasaki)

Superpole: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Razgatlioglu (Yamaha) – 3) Lowes (Kawasaki) – 4) Bautista (Ducati) – 5) Locatelli (Yamaha) – 6) Bassani (Ducati) …… 15) Mahias (Kawasaki)

Gara1: 1) Razgatlioglu (Yamaha) – 2) Bautista (Ducati) – 3) Rea  (Kawasaki) – 4) Bassani (Ducati) – 5) Lowes (Kawasaki) – 6) Locatelli (Yamaha)  ……. 13) Mahias (Kawasaki)

Lucas Mahias

“La Superpole non è andata come avrei voluto, e quindi ho dovuto prendere il via dalla quinta fila. Sono partito abbastanza bene, ma poi non sono riuscito a superare i piloti che mi precedevano. Solo nel finale ho recuperato un’altra posizione ed ho tagliato il traguardo al tredicesimo posto. Non sono soddisfatto della mia gara, anche se partendo così indietro era difficile ottenere un risultato migliore. Un grande grazie alla mia squadra che ha lavorato come sempre molto bene”.  

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email