Kawasaki Puccetti Racing – Giornata impegnativa per Mahias a Navarra nelle libere WorldSBK

E’ iniziato oggi sul Circuito di Navarra nei pressi di Los Arcos, nel nord della Spagna, il settimo round del campionato mondiale Superbike. E’ la prima volta che i mondiali delle derivate dalla serie corrono su questo tracciato, sul quale solo pochi piloti hanno potuto effettuare dei test prima di questo settimo appuntamento del WorldSBK.
Dopo essere stato costretto a rinunciare al precedente appuntamento di Most in Repubblica Ceca, a causa dell’infortunio e del conseguente intervento chirurgico al polso sinistro causato da una caduta ad Assen, il pilota del Kawasaki Puccetti Racing Lucas Mahias è tornato oggi sulla sua Ninja, dopo una pausa di quasi un mese.
Nella prima sessione di prove libere di questa mattina il francese ha imparato a conoscere la pista spagnola ed ha lavorato con la propria squadra per trovare un buon assetto per la sua ZX-10RR. Con il tempo di 1’39”802 Lucas ha concluso al sedicesimo posto. La sessione del pomeriggio si è disputata con temperature decisamente più alte rispetto a quelle del mattino. Ciò nonostante Mahias si è migliorato e con il tempo 1’39”487 ha concluso al quindicesimo posto nella classifica cumulativa delle due sessioni odierne.
Domani Lucas disputerà la Superpole e a seguire la prima gara del round di Navarra.

Circuito de Navarra – Los Arcos – Spagna
Campionato Mondiale Superbike
Classifica cumulativa delle prove libere: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Razgatlioglu (Yamaha) – 3) Redding (Ducati) – 4) Gerloff (Yamaha) – 5) Locatelli (Yamaha) – 6) Davies (Ducati)……….15) Mahias (Kawasaki)
.

“E’ stata una giornata difficile. Non avverto molto dolore al polso infortunato ad Assen, ma dopo alcuni giri faccio fatica a guidare forte come vorrei, perché dopo un mese di sosta non è facile tornare a guidare una superbike. Non correvo su questa pista da molti anni ed in pratica non me la ricordavo più. E’ molto tortuosa e non si adatta al mio stile di guida, però nei due turni odierni ho stretto i denti ed ho cercato di lavorare con i miei tecnici per trovare un buon assetto. Nel pomeriggio mi sono migliorato e sono sicuro che domani farò ancora meglio”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email