Kawasaki Puccetti Racing – Conclusi i test a Misano. Si parte per Aragon

Il Kawasaki Puccetti Racing ha concluso due giorni di prove al Misano World Circuit. Un meteo favorevole ed una pista asciutta hanno facilitato il lavoro dei tecnici e dei piloti del team di Manuel Puccetti, nell’ultimo test prima del primo appuntamento con il mondiale al Motorland Aragon.
In Superbike Lucas Mahias ha provato la Ninja ZX-10RR 2021 con la quale correrà in Spagna tra pochi giorni ed il suo miglior crono è stato di 1’35”058. Un riferimento cronometrico molto positivo, se si considera che è stata la prima volta di Lucas sulla moto 2021 e che l’obiettivo è stato quello di trovare un buon ritmo senza badare al tempo sul giro. In Supersport, dove entrambi i piloti hanno utilizzato sulle loro moto la storica livrea ELF, purtroppo Phillip Oettl non era nelle migliori condizioni fisiche in quanto debilitato dal vaccino anti covid19 che gli è stato iniettato nella giornata di mercoledì. Ciò nonostante il pilota tedesco ha confermato di essere a proprio agio con la sua ZX-6R e nonostante i pochi giri percorsi il suo best lap di 1’38”190 è a soli 3 millesimi dal record della pista stabilito da Sandro Cortese nel 2018. Can Oncu ha sfruttato queste due giornate di Misano per continuare ad adattare il suo stile di guida alla sua moto. Anche il pilota turco ha cercato di trovare un buon ritmo sulla distanza ed il suo miglior giro è stato in 1’39”308.
Non appena concluse le prove i camion del Kawasaki Puccetti Racing sono partiti alla volta di Alcaniz, in Spagna.

Manuel Puccetti: “Ci tenevamo molto a correre questi test con i piloti del CIV in un campionato nel quale ci sentiamo sempre come a casa, e dove il livello è davvero molto alto. Abbiamo potuto svolgere un ottimo lavoro di sviluppo delle nostre moto, e raccolto dati per quando torneremo a Misano in occasione delle gare del mondiale a metà giugno. In Superbike abbiamo provato la moto nella versione definitiva 2021, con la quale correremo il mondiale. In Supersport abbiamo proseguito il lavoro di sviluppo iniziato nei test precedenti. Siamo pronti per il primo round di Aragon”.

Lucas Mahias: “Sono contento di aver potuto provare la mia moto nella versione 2021. Abbiamo lavorato molto bene e la squadra si è impegnata per adattare la nuova Ninja al mio stile di guida. Da parte mia ho cercato di comprendere e di sfruttare tutto il potenziale della moto e posso dire che abbiamo lavorato nella giusta direzione. Ora andiamo ad Aragon per affrontare il mio primo round del mondiale Superbike. Non sarà facile, ma sono molto fiducioso perché so di avere un ottimo team pronto ad aiutarmi”.

Can Oncu “Sono stati due giornate impegnative, nelle quali sono riuscito a comprendere meglio la moto e ad adattare il mio stile di guida alla mia ZX-6R. Ho lavorato molto bene con la squadra, cercando di trovare un buon ritmo anche con le gomme usurate e sono certo che nel primo round al Motorland raccoglieremo i frutti di quanto abbiamo fatto qui a Misano”.

Phillip Oettl: “Ieri ho percorso solo pochi giri perché non stavo molto bene a causa del vaccino che mi è stato iniettato mercoledì. Nulla di particolare, ma mi stancavo presto. Questa mattina la situazione è migliorata anche se non sono ancora al 100%. Per fortuna ho la possibilità di riposarmi per alcuni giorni prima di scendere in pista ad Aragon. Anche se ho girato poco ho avuto la conferma di avere un ottimo feeling con la mia moto, e soprattutto di avere una maggior esperienza rispetto all’anno passato, e questo mi consente di sfruttare meglio il potenziale della moto. Mi sento pronto per Aragon”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Aragon Round 01

08 – 10_04_2022

News

Aragon Round 01

08 – 10_04_2022

news