Inizia bene il weekend di Oncu. Montella impara la pista

Il Kawasaki Puccetti Racing ha iniziato oggi sul circuito San Juan Villicum in Argentina il decimo round del Campionato Mondiale Supersport. Mentre Can Oncu non solo conosce bene questa pista, ma lo scorso anno è salito due volte sul podio (secondo e terzo), per Yari Montella è la prima volta sul tracciato argentino e questo ha ovviamente condizionato le sue prestazioni odierne.

Nella prima sessione disputata in una calda giornata di sole, il giovane pilota turco ha concluso al secondo posto con il crono di 1’42”457, mentre l’italiano, rallentato da un piccolo inconveniente tecnico, ha fermato i cronometri sul tempo di 1’44”510 ed ha ottenuto la diciassettesima posizione.

Il secondo turno si è svolto nel pomeriggio. Oncu non si è migliorato (1’42”563) ed ha terminato la giornata al quarto posto della classifica cumulativa delle due sessioni. Mantella è riuscito invece ad abbassare il suo best lap del mattino, e con un giro in 1’43”915 è andato ad occupare la sedicesima posizione finale.  

Per domani il programma del WorldSSP prevede la Superpole e la prima gara di questo decimo round.

Circuito San Juan Villicum – Argentina – Campionato Mondiale Supersport

Classifica cumulativa delle due sessioni di prove libere: 1) Aegerter (Yamaha) – 2) Caricasulo (Ducati) – 3) Cluzel (Yamaha) – 4) Oncu (Kawasaki) – 5) De Rosa (Ducati) – 6) Manzi (Triumph)  ……… 16) Montella (Kawasaki)

Can Oncu

“La giornata è stata positiva. Penso che siamo riusciti a svolgere un buon lavoro. Ci sono ancora alcune cose che dobbiamo migliorare e lo faremo domani mattina. Sono ottimista per questo fine settimana perché questo è uno dei miei circuiti preferiti. Non vedo l’ora che inizi la gara perché ho un buon feeling con la mia moto e darò il massimo per salire sul gradino più alto del podio. Ringrazio tutto il team per il suo importante aiuto”.

Yari Montella

“Al di la della posizione in classifica, il bilancio di questa prima giornata non è negativo. Questa è una pista completamente nuova per me ed inoltre purtroppo questa mattina un inconveniente tecnico mi ha fatto perdere quasi metà turno. Oggi pomeriggio ha provato a forzare un po ed ho commesso qualche errore, ma ho capito molte cose sia della pista che della mia moto. Ora sappiamo dove dobbiamo intervenire per migliorarci. Un grande grazie va alla squadra”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email