Incredibile rimonta di Oncu, ottavo in gara1 a Navarra dietro a Oettl.

Si sono disputate oggi al Circuito de Navarra nei pressi di Los Arcos in Spagna, la Superpole e la prima gara valide per il sesto round del WorldSSP. Il tracciato spagnolo non aveva mai ospitato in passato una prova del mondiale Supersport.
Nelle prove libere di ieri i due piloti del Kawasaki Puccetti Racing hanno imparato la pista ed hanno lavorato assieme ai rispettivi staff tecnici alla ricerca di un buon set up per le loro ZX-6R. Philipp Oettl (1’42”323) ha ottenuto l’undicesimo posto, mentre Can Oncu (1’42”785) ha concluso in tredicesima posizione.
Questa mattina, in una giornata calda e sotto un cielo solo inizialmente nuvoloso, entrambi i piloti hanno disputato la Superpole, decisiva ai fini dell’assegnazione delle posizioni sulla griglia di partenza delle due gare di questo weekend.
Il pilota tedesco è stato autore di un giro in 1’40”755 che gli è valso il settimo posto finale. Purtroppo Oncu non è riuscito a portare a termine un giro sufficientemente veloce, e con il crono di 1’42”054 ha ottenuto soltanto il ventiquattresimo posto. A seguito di questi risultati Oettl ha preso il via dalla terza fila e Oncu dall’ottava, nella gara che si è disputata nel pomeriggio, sulla distanza di 20 giri.
Il pilota turco scattava bene allo spegnersi del semaforo ed in pochi giri si portava in quattordicesima posizione. Con un ritmo molto elevato e grazie a numerosi sorpassi, a metà gara Oncu era undicesimo, ma proseguiva la sua rimonta sino a tagliare il traguardo in ottava posizione. Un grande risultato se si considera la sua posizione di partenza, ed i problemi incontrati nelle prove ed in qualifica.
Anche la gara di Oettl si può considerare positiva. Nei primi giri il pilota tedesco transitava in nona posizione per poi risalire in ottava e concludere al settimo posto, che è probabilmente il miglior risultato ottenibile oggi su questa pista alquanto difficile per le Kawasaki.
Nella classifica del campionato Oettl è terzo con 146 punti, mentre Oncu è nono con 66. Domani al Circuito de Navarra i due piloti del Kawasaki Puccetti Racing disputeranno la seconda gara di questo sesto round WorldSSP.

Circuito de Navarra – Los Aracos – Spagna
Campionato Mondiale Supersport
Superpole: 1) Aegerter (Yamaha) – 2) Gonzales (Yamaha) – 3) Odendaal (Yamaha) – 4) Cluzel (Yamaha) – 5) Bernardi (Yamaha) – 6) Caricasulo (Yamaha) – 7) Oettl (Kawasaki) ………… 24) Oncu (Kawasaki)

Gara 11: 1) Aegerter (Yamaha) – 2) Odendaal (Yamaha) – 3) Bernardi (Yamaha) – 4) Cluzel (Yamaha) – 5) Caricasulo (Yamaha) – 6) Krummenacher (Yamaha) – 7) oettl (Kawasaki) – 8) Oncu (Kawasaki)
.

“Ho iniziato la gara al 24° posto, ed abbiamo fatto un ottimo lavoro, recuperando posizioni sino all’ottavo posto finale. E’ stata davvero una gara positiva. Ora abbiamo solo bisogno di guardare avanti e di concentrarci per progredire ancora nella gara di domani. In ogni gara dimostriamo che stiamo facendo davvero un ottimo lavoro, ma dobbiamo proseguire così e migliorare il mio tempo sul giro quando giro da solo, senza riferimenti. Se ci riusciremo raggiungeremo un livello superiore. Abbiamo solo bisogno di guardare con ottimismo al nostro futuro, e di continuare a migliorarci anche domani”.
.

“Naturalmente il settimo posto non era quello che sognavamo di ottenere, ma oggi non era possibile fare di più. Ci ho provato sino alla fine, ma ancora non ho trovato un buon feeling con la mia moto, specialmente nelle condizioni più calde. Dobbiamo adattarci ancora meglio a questo tracciato, che è molto difficile per noi. Ci sono sette curve da prima marcia e forse la nostra è un poco troppo lunga, ma non possiamo allungarla perché se no saremmo lenti nella prima curva che è molto veloce, ed entrerebbe il limitatore. In gara non mi sono trovato male con la moto ed ho cercato di mantenere la calma, ma noi dobbiamo sempre puntare al massimo risultato possibile e devo dire che la squadra fa di tutto per aiutarmi “.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email