In Argentina Mahias centra la zona punti in Gara2 WorldSBK

Si sono disputate oggi sul Circuito San Juan Villicum in Argentina la Superpole Race e Gara2, valide per il decimo round del Campionato Mondiale Superbike. Il pilota del Kawasaki Puccetti Racing, il francese Lucas Mahias, ieri ha concluso la Superpole in tredicesima posizione, mentre in Gara1 aveva ottenuto un positivo undicesimo posto.

Nella Superpole Race Mahias ha preso il via dalla quinta fila. Dopo una buona partenza Lucas ha accusato un calo di aderenza alla gomma posteriore, che lo ha costretto a ridurre il proprio ritmo e ad accontentarsi del diciottesimo posto.

Gara2 si è disputata nel pomeriggio. Mahias è scattato bene allo spegnersi del semaforo, portandosi nel gruppo in lotta per la zona punti. Purtroppo con le alte temperature odierne, le gomme non hanno garantito un grip ottimale, ma Lucas è comunque riuscito a concludere al quindicesimo posto, conquistando un punto per la sua classifica.

Il prossimo round del Campionato Mondiale Superbike si disputerà nel weekend del 11, 12 e 13 novembre al Pertamina Mandalika International Street Circuit in Indonesia.

Circuito San Juan Villicum – Argentina – Campionato Mondiale Superbike

Superpole Race: 1) Razgatlioglu (Yamaha) – 2) Bautista (Ducati) – 3) Rea (Kawasaki) – 4) Rinaldi (Ducati) – 5) Lowes (Kawasaki) – 6) Lecuona (Honda) …… 18) Mahias (Kawasaki)

Gara2: 1) Bautista (Ducati) – 2) Razgatlioglu (Yamaha) – 3) Rea (Kawasaki) – 4) Lowes (Kawasaki) – 5) Rinaldi (Ducati) – 6) Lecuona (Honda)  ……… 15) Mahias (Kawasaki)

Lucas Mahias

“Quelle odierne sono state due gare molto difficili. Oggi faceva più caldo rispetto a ieri e la  gomma posteriore non aveva l’aderenza necessaria. Ho cercato solo di non commettere errori e di concludere le gare nel migliore dei modi. Non sono ovviamente soddisfatto dei risultati che abbiamo ottenuto, ma in queste condizioni era difficile fare meglio. Ringrazio la squadra che ha fatto come sempre un ottimo lavoro e cercheremo di rifarci nel prossimo round in Indonesia”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email