Giornata di prove positiva per Rabat nel WorldSBK a Misano

Prima giornata di prove per il Kawasaki Puccetti Racing sulla pista del Misano World Circuit nel quarto round del Campionato Mondiale Superbike. A causa della caduta della quale è stato vittima all’Estoril nelle fasi iniziali della Superpole race, nella quale si è procurato la frattura del quinto metacarpo della mano destra, Lucas Mahias non può disputare quello che per la squadra di Manuel Puccetti rappresenta il round di casa. Al suo posto il Kawasaki Puccetti Racing schiera lo spagnolo Tito Rabat, che già conosce sia la moto che il team, avendo sostituito lo sfortunato Mahias lo scorso anno, nelle ultime tre gare del campionato.

Questa mattina, su una pista asciutta ma sotto un cielo nuvoloso e con qualche momentanea goccia di pioggia, Rabat ha svolto la prima sessione di prove libere che ha sfruttato per riprendere confidenza con la sua Ninja. Lo spagnolo ha concluso al diciannovesimo posto con il tempo di 1’37”198.

Il secondo turno di libere si è svolto nel pomeriggio in condizioni meteo decisamente migliori. Tito ha proseguito il lavoro iniziato in mattinata assieme alla sua squadra e con un giro in 1’36”063 si è migliorato di oltre un secondo, chiudendo al ventiduesimo posto.

Domani il pilota del Kawasaki Puccetti Racing sarà impegnato inizialmente nella terza sessione di prove libere, ed in seguito nella Superpole e nella prima gara del round romagnolo del WorldSBK.   

Misano World Circuit – Italia – Campionato Mondiale Superbike

Classifica cumulativa delle due sessioni di prove libere: 1) Bautista (Ducati) – 2) Razgatlioglu (Yamaha) – 3) Rea (Kawasaki) – 4) Rinaldi (Ducati) – 5) Oettl (Ducati) ……. 22) Rabat (Kawasaki).

Tito Rabat

“Questa prima giornata di prove è stata positiva. Ho girato costantemente sul passo del 1’36 basso ed ho preferito lavorare sul passo gara e provare le gomme da utilizzare sabato e domenica, piuttosto che cercare il tempo sul giro secco. Anche per questo sono un poco indietro in classifica, ma abbiamo ancora la sessione di domani e poi in Superpole cercheremo di mettere a frutto il lavoro svolto oggi. Tra il primo ed il secondo turno ci siamo migliorati di oltre un secondo, segno che siamo sulla strada buona. Ringrazio il team per il grande lavoro svolto oggi”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email