Giornata complicata per Oettl e Oncu al Circuito di Navarra

Il sole e le alte temperature hanno caratterizzato la prima giornata del sesto round del Campionato Mondiale Supersport, al quale il Kawasaki Puccetti Racing partecipa con i due piloti Philipp Oettl e Can Oncu. La tortuosa e tecnica pista spagnola ospita per la prima volta il mondiale 600 e quindi entrambi i piloti hanno utilizzato la prima sessione di prove libere di questa mattina per adattare le loro ZX-6R al nuovo tracciato. Il tedesco ha fatto segnare il nono tempo (1’42”323) mentre il turco (1’43”088) il quindicesimo.
Nel caldo pomeriggio spagnolo Oettl (1’42”507) non è riuscito ad abbassare il crono che aveva fatto segnare in mattinata ed ha concluso all’undicesimo posto della classifica generale delle due sessioni. Oncu (1’42”785) si è leggermente migliorato ed ha terminato questa prima giornata di prove in tredicesima posizione.
Domani i due piloti del Kawasaki Puccetti Racing disputeranno la Superpole e la prima gara del sesto round del WorldSSP.

Circuito de Navarra – Los Arcos – Spagna
Campionato Mondiale Supersport
Classifica cumulativa delle prove libere: 1) Gonzales (Yamaha) – 2) Aegerter (Yamaha) – 3) Caricasulo (Yamaha) – 4) Jespersen (Yamaha) – 5) Cluzel (Yamaha) ……….11) Oettl (Kawasaki) …….. 13) Oncu (Kawasaki)
.

“Non è stata una giornata facile ed abbiamo fatto fatica ad adattare le nostra moto a questa pista, per noi completamente nuova. Pur essendo un tracciato difficile mi è piaciuto e sono certo che riuscirò a migliorarmi anche domani. Stiamo lavorando in funzione delle gare, e non sono preoccupato della mia tredicesima posizione, perché i risultati importanti saranno quelli che otterremo in gara”.
.

“Non sono riuscito a trovare un buon feeling con la mia moto su questa pista, che non mi sembra molto adatta alle Kawasaki. Non abbiamo svolto nessun testa su questo tracciato e quindi oggi abbiamo lavorato molto per trovare un assetto che mi consenta di guidare come preferisco. Per domani dobbiamo continuare ad impegnarci al massimo per migliorarci e riuscire a fare una buona Superpole ed una buona gara”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email