All’Estoril Oncu sfiora il podio. Miglior risultato stagionale per Montella

Il sole che ieri aveva illuminato il circuito dell’Estoril oggi ha lasciato il posto alle nuvole, ma con temperature ancora piuttosto alte. Nelle prove libere WorldSSP svolte ieri i due piloti del Kawasaki Puccetti Racing, Can Oncu e Yari Montella, avevano lavorato assieme ai loro tecnici per prepararsi alla Superpole ed alle due gare previste per questo weekend.

Oncu (1’40”963) aveva concluso al nono posto, con Montella (1’41”167) in undicesima posizione.

La terza Superpole stagionale ha preso il via in tarda mattinata. Il giovane pilota turco ha migliorato il suo best lap (1’40”453) ed ha concluso all’ottavo posto. Anche l’italiano ha abbassato il suo tempo sul giro (1’40”694) andando ad occupare la dodicesima posizione. Con questi risultati Oncu è partito dalla terza fila e Montella dalla quarta, nella gara che ha preso il via nel pomeriggio e si è disputata sulla distanza di 18 giri.

La partenza di Oncu era molto veloce e gli permetteva di portarsi nel gruppo di testa e di passare a condurre al termine del primo giro. Can restava in prima posizione sino al settimo passaggio, quando passava al secondo posto, sempre nel gruppo in lotta per la vittoria. Nel finale il giovane pilota turco perdeva alcune posizioni, e passava sotto la bandiera a scacchi al quarto posto, vedendosi sfuggire il podio per pochi decimi di secondo. Montella è stato autore di una buona gara, che lo ha visto rimontare costantemente sino a chiudere al sesto posto, che rappresenta sino ad ora il miglior risultato stagionale per l’italiano. Yari avrebbe potuto fare ancora meglio senza un calo di gomme che lo ha penalizzato proprio negli ultimi giri.

Nella classifica del campionato Oncu è quinto con 45 punti mentre Montella è nono con 30. Domani i due piloti del Kawasaki Puccetti Racing scenderanno in pista per la seconda ed ultima gara di questo weekend portoghese.

Circuito dell’Estoril – Lisbona – Portogallo – Campionato Mondiale Supersport

Superpole: 1) Aegerter (Yamaha) – 2) Bulega (Ducati) – 3) Van Straalen (Yamaha) – 4) Baldassarri (Yamaha) – 5) Cluzel (Yamaha) ……. 8) Oncu (Kawasaki) …….. 12) Montella (Kawasaki)

Gara1 – 1) Aegerter (Yamaha) – 2) Baldassarri (Yamaha) – 3) Bulega (Ducati) – 4) Oncu (Kawasaki) – 5) Caricasulo (Ducati) – 6) Montella (Kawasaki) 

Can Oncu

“Ho spinto al massimo sin dall’inizio perché volevo vincere. Mi sono anche portato in testa, ma da metà gara in poi ho perso qualche posizione e mi sono visto sfuggire il podio solo per un soffio. Mi spiace per il risultato, ma sono contento perché abbiamo dimostrato ancora una volta di poter stare davanti e competere per la vittoria. Un grande grazie a tutta la mia squadra”.

Yari Montella

“Anche oggi abbiamo avuto la conferma che ci stiamo migliorando costantemente. Ora riusciamo ad essere veloci sin dalle battute iniziali, e dobbiamo imparare a gestire il nostro potenziale sino al termine della gara. Sono abbastanza soddisfatto del mio risultato odierno, che avrebbe potuto essere ancora migliore senza un calo di gomme che mi ha penalizzato negli ultimi giri. Un buon sesto posto che però considero come un punto di partenza e non certo di arrivo. Voglio ringraziate tutto il team che anche oggi ha lavorato molto bene”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email