Ad Aragon Mahias chiude gara2 WorldSBK a ridosso della top ten!

Il Kawasaki Puccetti Racing ha disputato oggi al Motorland Aragon le ultime due gare valevoli per il primo round del Campionato mondiale Superbike, con il suo pilota Lucas Mahias. Dopo che nella Superpole di ieri il pilota francese aveva ottenuto la diciassettesima posizione, nella successiva gara1 Lucas aveva tagliato il traguardo al quattordicesimo posto, conquistando i suoi primi due punti della stagione.

Questa mattina Mahias ha disputato la Superpole Race, che si corre sulla distanza di dieci giri, scattando come ieri dalla diciassettesima casella in sesta fila, in base al risultato conseguito ieri in Superpole.

Dopo una buona partenza il pilota francese manteneva un ritmo costante, che gli permetteva di risalire la classifica e di concludere al quattordicesimo posto.

Nel pomeriggio Lucas ha disputato la terza ed ultima gara di questo primo round WorldSBK. A seguito al quattordicesimo posto ottenuto nella Superpole race, in gara2 Mahias è partito dalla quinta fila. Il pilota francese è scattato bene allo spegnersi del semaforo, e dopo alcuni sorpassi ha lottato in un gruppo composto da sei piloti. Grazie ad un passo gara veloce e senza commettere errori Lucas ha tagliato il traguardo in undicesima posizione, conquistando cinque punti per la sua classifica. Un ottimo risultato se si considera che il weekend era iniziato in modo alquanto difficile.

Il prossimo appuntamento con il Campionato mondiale Superbike è in calendario sul circuito di Assen in Olanda dal 22 al 24 aprile.

Motorland Aragon – Campionato Mondiale Superbike

Superpole race: 1) Bautista (Ducati) – 2) Rea (Kawasaki) – 3) Razgatlioglu (Yamaha) – 4) Rinaldi (Ducati) – 5) Locatelli (Yamaha) – 6) Lowes (Kawasaki) ……. 14) Mahias (Kawasaki)

Gara2: 1) Bautista (Ducati) – 2) Rea (Kawasaki) – 3) Razgatlioglu (Yamaha) – 4) Rinaldi (Ducati) – 5) Lowes (Kawasaki) – 6) Bassani (Ducati) ………. 11) Mahias (Kawasaki)

Lucas Mahias

“Oggi è stata una giornata positiva. Nella Superpole race ho cercato di trovare più confidenza con la mia moto e di tenere un ritmo costante. In gara2 sono partito bene ed ho provato ad incrementare il mio ritmo. Questo mi ha permesso di stare nel gruppo degli inseguitori ed ottenere un buon undicesimo posto. Dopo la caduta ed i problemi che ho avuto nelle prove, oggi penso di aver ritrovato un buon feeling con la mia moto e questo mi rende ottimista per il proseguo del campionato. Ringrazio tutti i ragazzi del mio team per il loro grande aiuto”.

Condividi articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Aragon Round 01

08 – 10_04_2022

News

Aragon Round 01

08 – 10_04_2022

news